“cercare” o “creare” gli evasori…

“cercare” o “creare” gli evasori…

Più contestano, più guadagnano! Sono gli ispettori dell’agenzia delle entrate che hanno un bonus in busta paga in base alle somme contestate e riscosse. Questo li porta ad aggredire il contribuente, a sfruttare ogni dubbio a proprio favore, ad emettere verbali su violazioni che in parte non c’erano o non c’erano per niente.
Molto spesso il contribuente trova più vantaggioso pagare e chiudere il contenzioso visto le lungaggini, la burocrazia, le convocazioni, i documenti da presentare e, soprattutto, le spese legali da sostenere. E l’ispettore dello stato così si ingrassa lo stipendio.
Più di una contestazione su due con l’agenzia delle entrate si conclude con la vittoria del contribuente. Nei primi 3 mesi del 2014 è di 3,6 miliardi il valore dei contenziosi non dovuti da chi era stato accusato.
Il movimento ‘IO CAMBIO’ è nato anche per difendere e tutelare il contribuente e metterà massimo impegno per cambiare queste regole. Gli ispettori dell’agenzia delle entrate devono trovare gli evasori, non andare a cercarli per un interesse economico personale.

Claudio Morganti