DIMINUISCONO I RIFIUTI, AUMENTA LA TASSA

DIMINUISCONO I RIFIUTI, AUMENTA LA TASSA

Qualche giorno fa il Presidente di Federcontribuenti, Marco Paccagnella, mi ha portato a fare un ragionamento di una logica sconcertante che cela una infima manovra del Governo.
E’ sotto gli occhi di tutti il calo dei consumi, della produzione manifatturiera e dell’industria. Lo dimostra il PIL, la disoccupazione e la crisi che affligge ogni settore produttivo del nostro Paese.
Questo calo fa si che… conseguentemente siano diminuiti i tonnellaggi/giorno della produzione di materiali da discarica. Meno materiale da smaltire, meno spese di smaltimento. Ma la tassa sui rifiuti è aumentata palesemente oltre il 100% rispetto alla precedente. A rigor di logica però l’aumento è stato di oltre il 200% in virtù del fatto che i costi si sono dimezzati.
Il Governo, invece di aiutare le persone e la ripresa riducendo le tasse, le aumenta per trovare le coperture alle vane promesse fatte in campagna elettorale!